L’aumento del reddito dell’ex marito, non determina in maniera automatica l’aumento dell’ assegno divorzile.

Aumento del reddito dell’ex marito: Attraverso le modifiche apportate in materia di assegno divorzile,  sancite dalle ultime sentenze della Cassazione tra cui: Cass. sent. 11504/17 del 10.05.2017, qualora il reddito del marito dovesse essere soggetto ad aumenti, tale incremento non produrrà di per se l’aumento dell’assegno di mantenimento che l’ex moglie percepisce. Il tenore della

Mancato versamento assegno figli conviventi: Non è Reato il Mancato Versamento del Mantenimento ai Figli di Genitori Conviventi

Mancato versamento assegno figli conviventi: In sede di separazione o divorzio, il Giudice stabilisce a titolo di contributo al mantenimento dl figlio minorenne o maggiorenne non indipendente economicamente un assegno che il genitore non collocatario deve corrispondere ogni mese. L’omesso versamento o il parziale versamento – unilaterale e ingiustificato – di tale assegno integra gli

L’ Assegno di Mantenimento se disoccupato

Assegno di mantenimento: lo stato di disoccupazione esonera il coniuge obbligato dal versamento dell’assegno periodico? La somministrazione periodica dell’assegno di mantenimento per la moglie e di contributo al mantenimento per gli eventuali figli minorenni o maggiorenni non indipendenti economicamente viene stabilita in sede di separazione e divorzio dal Giudice. Tale assegno, su istanza di parte,

Va Revocato l’Assegno di Mantenimento al Figlio Fuori Corso?

La Cassazione torna a pronunciarsi sulla problematica concernente l’assegno di mantenimento ai figli cosiddetti “bamboccioni”. In Italia vi è l’obbligo di versare un assegno di mantenimento al figlio fino all’indipendenza economica a carico del coniuge non collocatario. Nella fattispecie un padre ha proposto ricorso per Cassazione avverso la sentenza della Corte d’Appello di Napoli la

Nessun Rimborso per le Somme Versate se l’Assegno di Mantenimento viene Ridotto o Escluso!

Durante la fase presidenziale di un procedimento di separazione giudiziale, in attesa della sentenza definitiva (che può essere pronunciata anche dopo alcuni anni), il Giudice adotta i cosiddetti “provvedimenti temporanei e urgenti “ che ritiene opportuni a tutela del coniuge più debole e della prole, disponendo sin da subito a carico del coniuge economicamente “più

Assegno di Mantenimento Non Versato: Attenzione alle Conseguenze!

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: i figli, tutti i figli, hanno il diritto di essere mantenuti dal genitore, anche se talvolta tale diritto va oltre le reali e oggettive possibilità economiche del genitore obbligato. L’omesso o anche parziale versamento dell’assegno a titolo di contributo al mantenimento del figlio come stabilito in sede civile, unitamente

La Durata del Matrimonio e l’Assegno di Mantenimento

Matrimoni che durano davvero una vita e matrimoni che non superano neppure una stagione. Può la durata di un matrimonio incidere sul riconoscimento dell’assegno divorzile a titolo di mantenimento dell’ex coniuge e sulla entità del medesimo? Sembrerebbe di sì. Recentemente, con la pronuncia n. 18722 del 04.09.2014, la Corte di Cassazione ha stabilito che il

Il Padre Disoccupato deve Versare l’Assegno di Mantenimento ai Figli?

Il padre che non percepisce alcun stipendio può non versare ai figli l’assegno di mantenimento senza rischiare di essere condannato ai senti dell’art. 570 c.p.? La Suprema Corte ha risposto a tale quesito nella sentenza n. 12308/2014, affermando che non è sufficiente lo stato di disoccupazione per esonerare il genitore dall’obbligo del mantenimento, ma l’imputato

Il Comodato Gratuito di un’Abitazione a favore dell’Ex non Impedisce l’Aumento dell’Assegno di Mantenimento per il Figlio

La concessione gratuita di una casa da parte di amici all’ ex non giustifica una ridotta contribuzione del padre riguardo al figlio minorenne. Lo afferma la Corte di Cassazione che, con l’ordinanza n.12193 del 20 maggio 2013, ha respinto il ricorso di un uomo che si era visto aumentare l’importo dell’assegno di mantenimento a favore della

Assegno di Mantenimento e Assegno Divorzile: Chi, Come e…Quanto?

Gli istituti della separazione e del divorzio sono disciplinati da norme differenti, la separazione dall’art. 156 ed il divorzio dalla Legge 898/1970. In caso di separazione, ai fini della sussistenza dell’assegno di mantenimento in favore del coniuge richiedente, è necessario che allo stesso non sia addebitabile la separazione (la presenza di un eventuale addebito esclude

Spese Ordinarie e Spese Straordinarie nella Separazione e nel Divorzio: È Tempo di Fare Chiarezza…

Nel mondo del diritto, tra giuristi, ma soprattutto all’interno delle aule dei Tribunali italiani, è ancora aperto il dibattito circa la giusta e corretta individuazione riguardo la differenza tra le spese ordinarie e quelle straordinarie attinenti al soddisfacimento del benessere e dei bisogni della prole, una volta che la relazione coniugale o more uxorio tra

ARCHIVIO per CATEGORIE Ultimi POST