Testimonianza vittima sinistro: La vittima di un sinistro stradale è incapace a testimoniare.

Testimonianza vittima sinistro: La vittima di un sinistro stradale è incapace a testimoniare.

Testimonianza vittima sinistro: La Corte di Cassazione attraverso l’ordinanza n. 12660, depositata in data 23 maggio 2018, dalla VI Sezione civile, si è nuovamente pronunciata in tema di incapacità a testimoniare della vittima di un sinistro stradale. Attraverso la pronuncia in commento, in virtù di un principio già in precedenza espresso e consolidato in materia,

Separazione fratelli insieme: Nella separazione deve prevalere l’interesse dei fratelli a restare uniti.

Separazione fratelli insieme: Nella separazione deve prevalere l’interesse dei fratelli a restare uniti.

Separazione fratelli insieme: La Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 12957 del 24 maggio 2018, si pronuncia in tema di Separazione fratelli insieme. La tutela del diritto fondamentale di fratellanza prevede che, in caso di separazione dei genitori, i fratelli e le sorelle debbano essere collocati presso il medesimo genitore, salvo che emerga la contrarietà

Compenso amministratore in prorogatio: Nessun compenso all’amministratore

Compenso amministratore in prorogatio: Nessun compenso all’amministratore

Compenso amministratore in prorogatio : Attraverso la pronuncia n. 12120 del 17 maggio 2018, la suprema Corte di Cassazione, ha ribadito un proprio principio in tema di compensi amministratore in prorogatio. Il caso trae origine da un opposizione a decreto ingiuntivo, attraverso la quale il nuovo amministratore, nonché condomino dello stabile, si era opposto alla

Consenso informato cure mediche: Quando il consenso può dirsi davvero informato?

Consenso informato cure mediche: Quando il consenso può dirsi davvero informato?

Consenso informato cure mediche: Il consenso informato il quale deve essere espresso dal paziente prima della sottoposizione alle cure mediche, è disciplinato dalla L. n. 219/2017. La legge n. 219/2017 (qui sotto in allegato) prevede che, nessun trattamento sanitario o cure mediche, possano essere iniziate o proseguite senza il consenso informato e libero dell’interessato. Per

Diminuzione godimento locazione: Il conduttore può ridursi unilateralmente l’affitto?

Diminuzione godimento locazione: Il conduttore può ridursi unilateralmente l’affitto?

Diminuzione godimento locazione: La Corte di Cassazione attraverso la sentenza n. 261 del 10 gennaio 2008 (qui  allegata), si è occupata dei casi di diminuzione godimento locazione. Attraverso la pronuncia in esame, sono state fornite interrassanti precisazioni in tema del diritto del conduttore di un immobile di sospendere e/o ridursi il pagamento del canone di

Sinistri in strada privata: Responsabilità per i sinistri avvenuti in strada privata

Sinistri in strada privata: Responsabilità per i sinistri avvenuti in strada privata

Sinistri in strada privata: L’art. 2054 c.c. norma cardine in ambito di responsabilità causata da sinistri, prevede che il conducente di un veicolo è obbligato a risarcire il danno a persone o cose se non prova di aver fatto tutto il possibile per evitare il danno. Inoltre il codice delle assicurazioni private, Dlgs. n. 209

Responsabilità medica intervento chirurgico: Quando incombe responsabilità medica nei confronti di un sanitario?

Responsabilità medica intervento chirurgico: Quando incombe responsabilità medica nei confronti di un sanitario?

Responsabilità medica intervento chirurgico: Il tribunale di Roma attraverso la sentenza emessa il 1 Febbraio 2018, si occupa del delicato tema della responsabilità medica derivante da intervento chirurgico di straordinaria difficoltà. La sentenza in commento, si esprime in tema di responsabilità medica in caso si intervento chirurgico di straordinaria difficoltà, innovando in controtendenza rispetto ai

Danneggiato ridotta capacità lavorativa: Il danneggiato che a seguito di sinistro stradale non può svolgere attività lavorativa ha diritto al risarcimento del danno patrimoniale.

Danneggiato ridotta capacità lavorativa: Il danneggiato che a seguito di sinistro stradale non può svolgere attività lavorativa ha diritto al risarcimento del danno patrimoniale.

Danneggiato ridotta capacità lavorativa: Con la pronuncia n. 28650 del 14 novembre 2017, la Corte di Cassazione si è occupata di risarcimento danno patrimoniale per ridotta capacità lavorativa  perdita di chance. Nel caso sottoposto all’attenzione della Cassazione, una donna aveva agito in sede legale nei confronti di un soggetto, chiedendo il risarcimento danno patrimoniale, ridotta

Posti auto condominiali: Sui posti auto all’interno del condominio non decide l’assemblea.

Posti auto condominiali: Sui posti auto all’interno del condominio non decide l’assemblea.

Posti auto condominiali: Attraverso la pronuncia n. 8014/2018, la Cassazione si è espressa in tema di Posti auto condominiali. Per il Supremo Organo, ogni condomino ha un diritto d’uso delle aree destinate a posti auto nella misura predeterminata dalla legge, ed è solo questi ad essere legittimato ad agire affinchè ne possa disporre. La pronuncia

Sinistro stradale risarcimento danni assicurato: Se le qualità di vittima del sinistro stradale e di assicurato combaciano, in tema di risarcimento danni la prima prevale sulla seconda.

Sinistro stradale risarcimento danni assicurato: Se le qualità di vittima del sinistro stradale e di assicurato combaciano, in tema di risarcimento danni la prima prevale sulla seconda.

Sinistro stradale risarcimento danni assicurato : La pronuncia in commento emessa dalla Corte di Cassazione, attraverso l’ordinanza n. 1269 del 19 gennaio 2018, ha affrontato un particolare caso in tema di risarcimento danni da sinistro stradale. La vicenda sottoposta all’esame degli Ermellini, ha come protagonisti due fratelli, coinvolti in un incidente stradale, di cui uno

Caduta su grata marciapiede responsabilità: La responsabilità per la caduta nelle grate metalliche sul marciapiede è del Comune o del condominio? 

Caduta su grata marciapiede responsabilità: La responsabilità per la caduta nelle grate metalliche sul marciapiede è del Comune o del condominio? 

Caduta su grata marciapiede responsabilità: La questione al centro della nostra attenzione, è oggetto di diverse pronunce di merito, che hanno offerto in modo alquanto pacifico un lineare orientamento giurisprudenziale. Con riferimento pertanto alle cadute sui marciapiedi, ivi compresi anche quelli attigui agli edifici condominiali, orientamento maggioritario, salvo casi speciali, ne attribuisce la responsabilità al

Separazione revoca assegno di mantenimento: Niente assegno di mantenimento all’ex giovane e laureata che non cerca lavoro.

Separazione revoca assegno di mantenimento: Niente assegno di mantenimento all’ex giovane e laureata che non cerca lavoro.

Separazione revoca assegno di mantenimento: La Corte di Cassazione attraverso la pronuncia n. 6886/2018, ha confermato la revoca dell’assegno di mantenimento all’ ex moglie giovane e laureata che non si impegna a carcare lavoro. Dopo la separazione, dunque per i Supremi Giudici della Cassazzione, la ex moglie separata, giovane, laureata e non affetta da malattie

ARCHIVIO per CATEGORIE Ultimi POST