L’INTIMAZIONE DI SFRATTO DISDETTA: L’intimazione di sfratto assume valore di una normale disdetta del contratto

L’INTIMAZIONE DI SFRATTO DISDETTA: L’intimazione di sfratto assume valore di una normale disdetta del contratto

L’INTIMAZIONE DI SFRATTO DISDETTA: Attraverso la sentenza in commento, emessa dalla suprema Corte di Cassazione con l’ordinanza n. 28471 del 29 novembre 2017, viene riconosciuto che l’intimazione di sfratto vale disdetta. Il caso sottoposto alla disamina della Corte di Cassazione, aveva visto nel precedente giudizio in sede d’appello la conferma della sentenza con cui il

Diminuzione godimento locazione: Il conduttore può ridursi unilateralmente l’affitto?

Diminuzione godimento locazione: Il conduttore può ridursi unilateralmente l’affitto?

Diminuzione godimento locazione: La Corte di Cassazione attraverso la sentenza n. 261 del 10 gennaio 2008 (qui  allegata), si è occupata dei casi di diminuzione godimento locazione. Attraverso la pronuncia in esame, sono state fornite interrassanti precisazioni in tema del diritto del conduttore di un immobile di sospendere e/o ridursi il pagamento del canone di

MANCATO RINNOVO CONTRATTO LOCAZIONE : IL LOCATORE NON E’ TENUTO A GIUSTIFICARE IL MOTIVO

MANCATO RINNOVO CONTRATTO LOCAZIONE : IL LOCATORE NON E’ TENUTO A GIUSTIFICARE IL MOTIVO

MANCATO RINNOVO CONTRATTO LOCAZIONE : La sentenza in commento la n. 7574 del 13 aprile 2017 emessa dal Tribunale di Roma, fornisce un interessante contributo nei rapporti di locazione tra locatore e conduttore. Nella sentenza, viene esaminato il caso in cui il locatore dia diniego al rinnovo del contratto al conduttore alla prima scadenza. In

Affitto Infiltrazioni Acqua L’affitto va comunque pagato!

Affitto Infiltrazioni Acqua Interessante vicenda, rimessa alla decisone del Tribunale di Roma, riguarda le sorti del pagamento del canone di locazione, qualora all’interno dell’immobile si verifichino infiltrazioni di acqua o addirittura la presenza di topi. La sentenza in commento la n. 11906 dell’8 giugno 2017 emessa dal Tribunale di Roma, chiarisce alcuni punti sottesi alla

Rilascio immobile gravi motivi Il conduttore sarà comunque tenuto al pagamento dei canoni fino alla scadenza del termine semestrale di preavviso

Rilascio immobile gravi motivi Attraverso il caso passato al vaglio della Cassazione e oggetto della sentenza in commento, viene affrontata una delicata questione sottesa ai contratti di locazione, il rilascio anticipato dell’immobile per gravi motivi da parte del locatorio. Questa volta la Suprema Corte attraverso l’ordinanza n. 13092 del 24 maggio 2017, ha avuto modo

ARCHIVIO per CATEGORIE Ultimi POST