Assegno di mantenimento figlio maggiorenne se assunto a tempo determinato

Assegno di mantenimento figlio maggiorenne se assunto a tempo determinato

Assegno di mantenimento figlio maggiorenne: il figlio maggiorenne che lavora con contratto a tempo determinato ha diritto all’assegno di mantenimento? Non è più: Così ha deciso la Corte di Cassazione.  La pronuncia trae origine da una controversia tra un genitore e una figlia maggiorenne con contratto a termine da 900 euro netti mensili. I giudici

Divorzio e depressione: si all’assegno divorzile alla ex moglie

Divorzio e depressione: si all’assegno divorzile alla ex moglie

Divorzio e depressione: Con la sentenza del 2 ottobre 2020 n. 21140 la Cassazione ha stabilito che spetta l’assegno di divorzio alla ex moglie che ha perso il lavoro, la quale ha difficoltà anche per l’età a trovarne un altro e soffre di depressione. Ciò perché un forte stato d’ansia e depressivo compromette inevitabilmente la

Pensione di reversibilità: tra ex moglie divorziata e seconda moglie

Pensione di reversibilità: tra ex moglie divorziata e seconda moglie

Pensione di reversibilità: Con l’ordinanza n. 52687/2020, la Corte di Cassazione ha sancito i criteri da adottare in sede di ripartizione della pensione di reversibilità del defunto coniuge tra la ex moglie e la seconda moglie, purchè con quest’ultima abbia trascorso un periodo di convivenza prima del matrimonio. Che cos’è la pensione di reversibilità e

Assegno moglie disoccupata: ridotto se non si attiva per cercare lavoro

Assegno moglie disoccupata: ridotto se non si attiva per cercare lavoro

Assegno moglie disoccupata: ridotto se non si attiva per cercare lavoro. La Cassazione, si è pronunciata in materia di assegno di divorzio con l’ordinanza n. 3661/2020 la quale prevede che l’assegno di divorzio deve essere ridotto se la moglie, dopo la fine del matrimonio, non si attiva nel cercare un lavoro e tiene un atteggiamento passivo, facendo così ricadere la conclusione del

Assegno divorzile tenore di vita: Diritto ad un assegno di soli 200 Euro

Assegno divorzile tenore di vita: Diritto ad un assegno di soli 200 Euro

Assegno divorzile tenore di vita: La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 14231/2018, si è pronunciata su un ricorso avente ad oggetto l’importo assegno divorzile riconosciuto a una donna disoccupata. Il Tribunale, in tema di assegno divorzile tenore di vita, nel dichiarare la cessazione degli effetti civili del matrimonio, aveva disposto la corresponsione di assegno

Divorzio nuova convivenza: La nuova convivenza mette a rischio l’assegno divorzile?

Divorzio nuova convivenza: La nuova convivenza mette a rischio l’assegno divorzile?

Divorzio nuova convivenza: La Corte di Cassazione attraverso la sentenza n. 4768/2018 si è pronunciata in materia di assegno divorzile a seguito di nuova convivenza dell’ex coniuge beneficiario. La Cassazione, si è pronunciata a seguito del ricorso presentato da un ex marito, che si era visto condannare dalla Corte di Appello al versamento di un

Indagini patrimoniali divorzio. Niente indagini patrimoniali per mancanza di prove.

Indagini patrimoniali divorzio. Niente indagini patrimoniali per mancanza di prove.

Indagini patrimoniali divorzio. In tema di assegno divorzile, onde valutare se effettivamente l’ex coniuge sia in possesso di redditi per il proprio autosostentamento, non sarà possibile procedere ad indagini patrimonili esplorative in costanza di assenza di prove. A statuire quanto, è stata la Corte D’appello di Palermo attraverso la sentenza n. 1143 del 14 luglio

Quantificazione assegno di divorzio . Stop alla corresponsione dell’assegno divorzile nei confronti della ex moglie che insegna, anche se il marito è ricco.

Quantificazione assegno di divorzio . Stop alla corresponsione dell’assegno divorzile nei confronti della ex moglie che insegna, anche se il marito è ricco.

Quantificazione assegno di divorzio . La Corte di Cassazione, torna di nuovo ad esprimersi in materia di assegno di divorzio. Questa volta la Suprema Corte, attraverso l’ordinanza n. 20505/2017, riconferma e ribadisce un principio già espresso in materia, e trasmutatosi nella sentenza n. 11504 del 10 maggio scorso, secondo cui, non spetta all’ex moglie insegnate

Assegno divorzile diritto di visita. L’obbligo del versamento dell’assegno divorzile resta salvo anche in caso di violazione del diritto di visita.

Assegno divorzile diritto di visita Nella loro ultimissima pronuncia gli Ermellini, questa volta, sono stati chiamati ad esprimersi sui difficili rapporti tra ex coniugi e il conseguente coinvolgimento dei figli, nei casi in cui venga violato da uno degli ’ex’ il diritto di visita ai figli in danno dell’atro, con conseguente ripicca dello stesso a

Assegno divorzile famiglia di fatto. La nuova convivenza determina la perdita dell’assegno divorzile.

Assegno divorzile famiglia di fatto . La formazione di una nuova famiglia di fatto da parte del coniuge divorziato, determina la perdita definitiva dell’assegno divorzile, ed anche qualora il nuovo legame si interrompesse, l’assegno non sarà più dovuto. Attraverso la recentissima sentenza – Cass. Civ., sent. n. 18111 del 21 luglio 2017 –  la Suprema

L’aumento del reddito dell’ex marito, non determina in maniera automatica l’aumento dell’ assegno divorzile.

Aumento del reddito dell’ex marito: Attraverso le modifiche apportate in materia di assegno divorzile,  sancite dalle ultime sentenze della Cassazione tra cui: Cass. sent. 11504/17 del 10.05.2017, qualora il reddito del marito dovesse essere soggetto ad aumenti, tale incremento non produrrà di per se l’aumento dell’assegno di mantenimento che l’ex moglie percepisce. Il tenore della

Iscriviti alla Newsletter


__________________________________________________
ARCHIVIO per CATEGORIE Ultimi POST