Provvigione mediatore senza preliminare: non è dovuta in caso di sola proposta irrevocabile

Provvigione mediatore senza preliminare: non è dovuta in caso di sola proposta irrevocabile

Provvigione mediatore senza preliminare. La Cassazione si è pronunciata in materia di proposta irrevocabile d’acquisto con l’ordinanza n. 7781/2020 la quale prevede che al mediatore non debba essere pagata la provvigione in caso di sottoscrizione di una proposta d’acquisto irrevocabile, se tra promissario acquirente e promittente venditore non è stato concluso il contratto preliminare di

Caveat Emptor: il Compratore Stia in Guardia!

Talvolta per la compravendita di immobili ma spesso anche per la locazione, i privati si servono dell’aiuto di un’ “agenzia immobiliare” che sbriga, al posto loro, tutte le faccende burocratiche – amministrative più noiose e lunghe, dalla ricerca e dal contatto del possibile acquirente, alla visione dell’appartamento, alla redazione del contratto preliminare e poi definitivo,

Compravendita e Spese Condominiali: chi Paga le Spese Condominiali Straordinarie?

Nella fattispecie gli attori-acquirenti richiedevano il rimborso delle spese straordinarie condominiali ai venditori, in quanto vi erano state varie delibere interlocutorie, precedenti al preliminare, in cui venivano previsti tali lavori. Il Giudice di merito del Tribunale di Taranto confermando l’indirizzo giurisprudenziale sancito dalla Cassazione nella sentenza del 2 maggio 2013 n. 10235  ha stabilito che