Separazione e Divorzio: Cosa succede alla Casa Coniugale?

Capita molto spesso, purtroppo, che la casa coniugale, da simbolo del nido d’amore e della formazione e crescita di, eventuali, figli, si trasformi in un vero e proprio luogo di odio e rancori, risentimenti e ripicche. Quali sono esattamente le sorti della casa coniugale dopo la fine del matrimonio? Se ci sono figli minorenni (o

Convivenza non è Sinonimo di Riconciliazione!

Quali caratteristiche deve avere la coabitazione per interrompere gli effetti della separazione ai fini della dichiarazione di divorzio? La Cassazione con l’ordinanza 27386/2014 ha stabilito che, in tema di separazione personale dei coniugi, la convivenza ripresa dopo la separazione ed idonea ad interromperla, non deve essere caratterizzata dalla temporaneità, dovendosi ricostituire concretamente il preesistente vincolo

Se la Posizione Economica dell’ex Moglie Migliora, il Marito deve comunque versare il Mantenimento?

Diventa sempre più difficile per gli ex mariti sottrarsi all’onere dell’assegno di mantenimento a favore dell’ex moglie… La Cassazione con l’ordinanza 24420/2014 ha stabilito che anche se c’è una sproporzione tra i redditi dei due ex coniugi l’assegno divorzile va comunque riconosciuto sia pur in misura ridotta. Nella fattispecie l’ex marito aveva proposto appello contro

Si può Proseguire col Divorzio anche se l’Ex è Deceduto?

L’ex moglie da oggi può “perseguitare” l’ex marito anche se questo è passato a miglior vita! La Cassazione con l’ordinanza 16951/2014 ha stabilito che una volta dichiarata la cessazione degli effetti civili del matrimonio, a seguito del decesso di uno dei coniugi, il procedimento per la definizione delle questioni di rilevanza patrimoniale non si estingue

La Durata del Matrimonio e l’Assegno di Mantenimento

Matrimoni che durano davvero una vita e matrimoni che non superano neppure una stagione. Può la durata di un matrimonio incidere sul riconoscimento dell’assegno divorzile a titolo di mantenimento dell’ex coniuge e sulla entità del medesimo? Sembrerebbe di sì. Recentemente, con la pronuncia n. 18722 del 04.09.2014, la Corte di Cassazione ha stabilito che il

Rifiutare un Lavoro a Tempo Pieno Influisce sull’assegno di Mantenimento?

Lo ha stabilito la Cass. Civ. con l”ordinanza n. 9660 del 06.05.2014, che interessa anche per alcuni ulteriori spunti di riflessione. Nel caso de quo il ricorrente lamentava che la moglie, dipendente in una impresa del gruppo appartenente alla famiglia del marito, avesse rifiutato l’offerta di trasformare il suo rapporto di lavoro da tempo parziale

In Alcuni Casi è Possibile Divorziare,Senza Prima Separarsi

Il Regolamento UE n. 1259 del 2010 ha introdotto nuove regole uniformi europee per quanto concerne la legge applicabile alle controversie in materia di separazione personale e divorzio. Dal 2012, infatti, i coniugi hanno la facoltà di scegliere in accordo tra di loro la legge applicabile alla loro unione a condizione che si tratti: di

I Sopravvenuti Oneri famigliari Giustificano la Revisione dell’Assegno Divorzile?

È comprensibile e sano che, a seguito della fine di un matrimonio (o di una convivenza), dopo un iniziale momento di smarrimento e di dolore profondo, uno o entrambi i coniugi ricostruiscano la propria vita a fianco di un altro uomo o di un’altra donna.   Cosa succede però, economicamente e giuridicamente, se anche il

Iscriviti alla Newsletter


__________________________________________________
ARCHIVIO per CATEGORIE Ultimi POST