Figlio che non cerca lavoro: i genitori sono tenuti a provvedere al mantenimento?

Figlio che non cerca lavoro: i genitori sono tenuti a provvedere al mantenimento?

Figlio che non cerca lavoro: La Cassazione, con ordinanza 29779/2020, depositata in data 29 dicembre 2020, ha ribadito il proprio orientamento in merito all’eventuale dovere dei genitori di provvedere al mantenimento del figlio che non si impegna nella ricerca di un lavoro, asserendo la mancanza di un dovere in tal senso. Figlio che non cerca

Assegnazione casa familiare spese condominiali. Chi le paga?

Assegnazione casa familiare spese condominiali. Chi le paga?

Assegnazione casa familiare spese condominiali. Chi paga? Non è possibile dare un’unica risposta a questa domanda. Può essere tenuto al versamento delle spese condominiali sia il proprietario dell’appartamento, che l’assegnatario dello stesso. Ciò varia in base ad un accertamento di fatto relativo alla finalizzazione del versamento. Cioè dipende se il pagamento delle spese condominiali integri

Mantenimento figlio reddito cittadinanza: no se c’è il reddito di cittadinanza

Mantenimento figlio reddito cittadinanza: no se c’è il reddito di cittadinanza

Mantenimento figlio reddito cittadinanza: no al mantenimento, c’è il reddito di cittadinanza.  È questo il principio espresso da una recente pronuncia della Corte di Cassazione: i figli non possono contare per sempre sull’aiuto economico dei genitori. Se sono precari possono sempre usufruire di aiuti sociali, come il reddito di cittadinanza (Corte di Cassazione, Ordinanza n.

Relazione stabile coniuge separato: stop al mantenimento!

Relazione stabile coniuge separato: stop al mantenimento!

Relazione stabile coniuge separato. Con l’ordinanza n. 22064 del 16 ottobre 2020, la Cassazione ha modificato in via definitiva, rivoluzionandola, la disciplina dell’assegno di mantenimento che viene disposto in favore del coniuge che non abbia redditi adeguati e che non sia stato ritenuto responsabile della fine del matrimonio. La Suprema Corte ha infatti stabilito che

No alla compensazione del mantenimento anche se c’è un credito

No alla compensazione del mantenimento anche se c’è un credito

No alla compensazione del mantenimento: Se un giudice ha disposto oltre al mantenimento dei figli anche quello per la moglie, è perché quest’ultima versa in stato di bisogno e il dovere principale di un padre ed ex marito è quello di provvedere al mantenimento dei figli minori e anche dell’ex moglie laddove ne abbia necessità

Diritto al mantenimento borsa di studio: in caso di borsa di studio cessa ?

Diritto al mantenimento borsa di studio: in caso di borsa di studio cessa ?

Diritto al mantenimento borsa di studio: in caso di borsa di studio cessa il diritto al mantenimento? L’ottenimento da parte della figlia di una borsa di studio non comporta il raggiungimento da parte della stessa di un’indipendenza economica, persistendo quindi l’obbligo del genitore di mantenerla. Si è così espressa la Corte di Cassazione, con ordinanza

Mantenimento del figlio maggiorenne: stop ai bamboccioni

Mantenimento del figlio maggiorenne: stop ai bamboccioni

Mantenimento del figlio maggiorenne. Stop al mantenimento dei giovani nullafacenti. L’obbligo a carico dei genitori dura solo il tempo necessario affinché il figlio trovi posto nella società perché il mantenimento ha una funzione educativa e non può sfociare nel parassitismo. La Corte di Cassazione con la sentenza 17183/2020 nega il mantenimento dei figli maggiorenni a

Mantenimento figlio maggiorenne

Mantenimento figlio maggiorenne

Mantenimento figlio maggiorenne: Con l’ordinanza n.19696/2019, la Corte di Cassazione ha ribadito che, generalmente, un padre è tenuto a fornire un assegno di mantenimento al figlio maggiorenne non ancora autosufficiente economicamente, ai sensi dell’art. 147 c.c., ribadendo quali sono i criteri per il godimento di tale assegno. Tuttavia, non è tenuto a corrispondere alcunché laddove

Assegno una tantum deducibile?

Assegno una tantum deducibile?

Assegno una tantum deducibile? Con la sentenza della V sezione tributaria del 12 novembre 2019, n. 29178   la Cassazione ribadisce la non deducibilità delle somme versate dal coniuge a titolo di mantenimento in un’unica soluzione. Nel caso di specie, infatti, un uomo ricorreva alla Commissione Tributaria Provinciale per far accertare la deducibilità dell’onere relativo al

Ritardo pagamento assegno mantenimento: Il pagamento in ritardo può determinare il perfezionamento di reato

Ritardo pagamento assegno mantenimento: Il pagamento in ritardo può determinare il perfezionamento di reato

  Ritardo pagamento assegno mantenimento: La sentenza in commento la n. 132 del 19 gennaio 2017, emessa dalla Corte di Appello di Palermo, esamina i probabili profili di responsabilità penale, in caso di ritardo pagamento assegno di mantenimento. In prime cure, il Tribunale di Trapani, aveva assolto dal reato di violazione degli obblighi di assistenza

Fine Matrimonio di interesse : LA FINE DEL MATRIMONIO DI INTERESSE NON DA DIRITTO ALL’ASSEGNO DI MANTENIMENTO

Fine Matrimonio di interesse : LA FINE DEL MATRIMONIO DI INTERESSE NON DA DIRITTO ALL’ASSEGNO DI MANTENIMENTO

Fine Matrimonio di interesse : La Corte di Cassazione, attraverso l’ordinanza n. 402/2018 del 10 gennaio 2018, si esprime sulla validità del matrimonio contratto ai soli fini di interesse e sulla corresponsione dell’assegno di mantenimento. Gli ermellini, pronunciandosi nel merito hanno avuto modo di precisare che, il matrimonio contratto ai soli fini di interesse, sia

Iscriviti alla Newsletter


__________________________________________________
ARCHIVIO per CATEGORIE Ultimi POST