Assegno moglie disoccupata: ridotto se non si attiva per cercare lavoro

Assegno moglie disoccupata: ridotto se non si attiva per cercare lavoro

Assegno moglie disoccupata: ridotto se non si attiva per cercare lavoro. La Cassazione, si è pronunciata in materia di assegno di divorzio con l’ordinanza n. 3661/2020 la quale prevede che l’assegno di divorzio deve essere ridotto se la moglie, dopo la fine del matrimonio, non si attiva nel cercare un lavoro e tiene un atteggiamento passivo, facendo così ricadere la conclusione del

	What’sapp prova legale utilizzabile in giudizio?

 What’sapp prova legale utilizzabile in giudizio?

WhatsApp prova legale? Con una recente sentenza, la Corte di Cassazione ha attribuito valore di documento messaggi telefonici scambiati tra più soggetti con le applicazioni telefoniche (tra le più note What’s app e Telegram) ed anche dei cosiddetti “screenshot”. Allo stesso modo, gli Ermellini hanno formalmente riconosciuto il valore di prova legale e, dunque fanno

Fideiussione locazione: La fideiussione nel contratto di locazione

Fideiussione locazione: La fideiussione nel contratto di locazione

Fideiussione locazione: In che cosa consiste la fideiussione nel contratto di locazione? La fideiussione può essere chiesta dal soggetto proprietario dell’immobile al locatore, contestualmente alla stipulazione del contratto di locazione. La somma che l’inquilino dovrebbe garantire, sarebbe dunque a titolo di garanzia dei canoni di affitto futuri. Fideiussione locazione: Il meccanismo della fideiussione segue le

Collocazione minore: collocazione prevalente presso un genitore

Collocazione minore: collocazione prevalente presso un genitore

Collocazione minore: Una tematica da sempre oggetto di numerosi dibattiti riguarda la questione riguardante la collocazione prevalente del figlio minore presso uno dei due genitori in caso di separazione o divorzio. Differenza con affidamento condiviso: Collocazione minore: sia per le separazioni che per i divorzi l’affidamento condiviso viene disposto al fine di garantire ad entrambi

Furto d’auto parcheggio a pagamento incustodito.

Furto d’auto parcheggio a pagamento incustodito.

Furto d’auto parcheggio a pagamento incustodito. Niente risarcimento? La Cassazione con l’ordinanza n. 31979/2019 ribadisce il principio sancito da una SU del 2011, la quale prevede che la presenza di un’area di parcheggio a pagamento non comporta a carico del gestore l’assunzione dell’obbligo di custodia dei mezzi parcheggiati se è presente un cartello che informa

Assegno una tantum deducibile?

Assegno una tantum deducibile?

Assegno una tantum deducibile? Con la sentenza della V sezione tributaria del 12 novembre 2019, n. 29178   la Cassazione ribadisce la non deducibilità delle somme versate dal coniuge a titolo di mantenimento in un’unica soluzione. Nel caso di specie, infatti, un uomo ricorreva alla Commissione Tributaria Provinciale per far accertare la deducibilità dell’onere relativo al

Incidente stradale responsabilità pedone

Incidente stradale responsabilità pedone

Incidente stradale responsabilità pedone. Non ha colpa il pedone che attraversa vicino le strisce. La precedenza spetta in ogni caso al pedone che attraversa la strada nella zona in cui si trovano le strisce pedonali, essendo irrilevante che l’attraversamento avvenga sulle dette strisce o nelle vicinanze. Non è possibile, infatti, predeterminare la distanza dalle strisce

Pignoramento auto: anche se intestata a terzi?

Pignoramento auto: anche se intestata a terzi?

Pignoramento auto: anche se l’auto è intestata a terzi? La Cassazione nell’ordinanza 17 ottobre 2019, n. 26327 ha ribadito che è pignorabile il veicolo che l’ufficiale giudiziario trova nella disponibilità del debitore esecutato, pure se al PRA risulti un differente proprietario: per i beni mobili registrati opera il principio “possesso vale titolo”. Pignoramento auto: anche

Responsabilità medica consenso informato

Responsabilità medica consenso informato

Responsabilità medica consenso informato. La Corte di Cassazione, negli ultimi giorni, ha enunciato alcuni importanti principi sulla tematica della responsabilità medica e del consenso informato. Si segnala, in primo luogo, una sentenza depositata il 15 novembre 2019, la n. 29709, con cui la Suprema Corte è tornata sugli obblighi informativi posti a carico degli esercenti

Assegnazione casa familiare prevale sull’acquisto del terzo?

Assegnazione casa familiare prevale sull’acquisto del terzo?

Assegnazione casa familiare prevale sull’acquisto del terzo? Con ordinanza n. 9990 del 10 aprile 2019, la Corte di Cassazione ha fornito indicazioni concernenti la materia della opponibilità dell’assegnazione della casa familiare al coniuge collocatario di figli minori, in caso di cessione dell’immobile a terzi. Nel caso di specie, infatti, si trattava di chiarire i termini della opponibilità

Cambio collocazione del figlio: conseguenze sull’assegno di mantenimento

Cambio collocazione del figlio: conseguenze sull’assegno di mantenimento

Cambio collocazione del figlio. L’obbligo di corresponsione del contributo al mantenimento per il figlio persiste anche in caso di successiva collocazione del minore presso il coniuge obbligato. Lo ha stabilito la Suprema Corte di Cassazione con la sentenza 2 luglio 2019, n. 17689 la sottolineando che l’eventuale modifica del regime di collocazione della prole non

Rinuncia tacita del figlio al mantenimento

Rinuncia tacita del figlio al mantenimento

Rinuncia tacita del figlio al mantenimento. La Corte di Cassazione, prima sezione civile, nell’ordinanza n. 32529/18 ha stabilito che il coniuge affidatario è titolare di un diritto iure proprio, ha diritto al mantenimento per il figlio maggiorenne, anche se quest’ultimo ha rinunciato al contributo, in quanto l’obbligo di mantenere la prole non cessa con la